L’acido ialuronico è un glicosamminoglicano naturale presente in tutti i tessuti umani e nella maggior parte dei vertebrati. La sua completa assenza di antigenicità e immunogenicità lo rendono uno dei prodotti più utilizzati in diversi settori delle medicina, dall’oftalmologia all’ortopedia.

L’acido ialuronico è la principale riserva idrica del derma, la sua molecola lega un numero notevole di molecole d’acqua: ciò consente di mantenere costante l’idratazione della pelle, la quale diminuisce progressivamente con l’invecchiamento cutaneo.

Perché utilizzare filler Acido ialuronico

Oltre alla funzione di idratazione, l’acido ialuronico è utilizzato come riempitivo: ecco spiegato l’effetto che riesce ad avere sulle rughe.

Dove utilizzare il filler 

L’acido ialuronico viene impiegato per rughe, pieghe, solchi iniziali e medio livello, volumi (zigomi, mento).

ATTENZIONE: è importante che siano utilizzati filler sicuri e biologicamente comprovati.

Durata filler Acido ialuronico

Essendo un filler biologico, questo è riassorbibile, quindi la sua permanenza nel derma è limitata, di media di 4-6 mesi. Sulla durata influisce anche lo stile di vita: fumo, alcolici e superalcolici, così come l’esposizione al sole o i lettini solari abbronzanti, saune, possono rendere più veloce il riassorbimento del filler. Va comunque precisato che esiste un’estrema variabilità da soggetto a soggetto.

Naturalmente questo discorso vale per qualsiasi filler biologico.

CONTATTACI