Skip to toolbar

Aggiornamento delle linee guida per la chirurgia estetica

Aggiornamento delle linee guida per la chirurgia estetica

Le linee guida per la chirurgia estetica aggiornate

Tante le novità – sia per quanto riguarda gli interventi di chirurgia estetica  dalla liposuzione, (intervento per l’eliminazione del grasso in eccesso che risulta il più praticato in Italia), al lifting del viso e sia in campo della medicina estetica con gli interventi non invasivi  come il lipofilling (ossia il trapianto di grasso), filler e botulino – contenute nell’aggiornamento delle linee guida dell’Associazione Italiana Chirurgia Plastica Estetica (Aicpe). Pubblicate per la prima volta a ottobre 2013, le Linee guida “costituiscono il primo esempio in Italia di compendio di raccomandazioni comportamentali in chirurgia estetica”. A presentare l’aggiornamento delle nuove linee guida è il presidente dell’Associazione Italiana Chirurgia Plastica Estetica (Aicpe) Mario Pelle Ceravolo, che sottolinea la necessità di tale revisione proprio per rendere tale regole ancora più attuali, utili e valide sia per i medici che per i pazienti. In questi due anni, aggiunge il presidente dell’Aicpe, le linee guida sono state consultate anche “da medici legali e magistrati, aiutando a fare chiarezza giuridica in molti processi a carico di chirurghi plastici”. Inoltre, prosegue Pelle Ceravolo, “l’International Society of Aesthetic Plastic Surgery (Isaps) ha richiesto le linee guida italiane, che saranno utilizzate per la preparazione di un documento analogo di uso internazionale, da diffondere a tutte le società di chirurgia plastica estetica mondiali”.