Tatuaggi: aumentano le persone che ricorrono alla chirurgia estetica per cancellarli

Tatuaggi: aumentano le persone che ricorrono alla chirurgia estetica per cancellarli

Sono in aumento le persone che ricorrono al chirurgo estetico per farsi cancellare un tatuaggio.

Due le principali ragioni : sentimentali per rimuovere il nome di un ex compagno  o lavorative perché un tatuaggio ingombrante o posizionato in un punto evidente potrebbe essere un ostacolo all’assunzione. E’ dimostrato da uno studio USA condotto dalla Patient’s Guide che mostra che tra il 2011 e il 2012, il numero di trattamenti estetici per  la rimozione dei tatuaggi tramite laser è aumentato del 32%; e il 40% delle persone intervistate ha dichiarato di averlo fatto per “motivi lavorativi”.

Più il tatuaggio è profondo e recente e più e’ difficile da togliere.

Il periodo ideale per poterli togliere va dal mese di ottobre ad aprile. Negli altri mesi, specie quelli estivi può essere tolto un tatuaggio, ma bisogna tenere assolutamente coperta la zona, per evitare che i raggi solari provochino un danno alla porzione di pelle interessata dal trattamento laser, che ha bisogno di guarire.

Per maggiori informazione sulla rimozione del tatuaggio con il laser consultare la pagina Rimozione tatuaggi Laser Nd-Yag