I fili FTC Lift per un lifting non chirurgico: risultati certi e indolore

I fili FTC Lift per un lifting non chirurgico: risultati certi e indolore

Oggi è possibile ottenere un ringiovanimento del viso non solo attraverso un lifting chirurgico vero e proprio, ma anche con procedure meno invasive, di semplice attuazione e con un recupero veloce per il paziente. Stiamo parlando dei fili conosciuti come FTC Lift (Fine Thread Contour). Secondo il Dr. Nicola Standoli, chirurgo plastico ed estetico, “l’impiego dei fili, aiuta a risostenere la cute del viso, permettono un rimodellamento ancorché leggero”. Chiaramente, precisa subito il chirurgo estetico, “non si riesce a ottenere lo stesso risultato di un lifting chirurgico, ma l’effetto è brillante se si considera che il trattamento è eseguito in ambulatorio, privo di rischi e di effetti collaterali, senza incisioni, né tagli e neanche cicatrici residue. Inoltre, si esegue nell’arco di 20-30 minuti e il paziente potrà tornare a casa e riprendere la sua normale attività in 24 ore. L’unico inconveniente, potrà essere la presenza iniziale di piccoli lividi occasionali”. E’ sicuramente una proposta allettante per tutti quei pazienti che, senza sottoporsi a un vero e proprio intervento chirurgico, possono comunque ottenere un miglioramento globale di tutto il viso: dal sopracciglio agli zigomi, alle guance e anche al collo.

Per gli effetti, il Dr. Standoli precisa che “bisogna considerare due tipi di effetti: quelli di sospensione che durano circa 6 mesi, un anno e, invece, quelli di biostimolazione che sono molto più pronunciati nel tempo perché i fili che si introducono e che vengono poi riassorbiti, non solo servono a sostenere, ma danno anche una biostimolazione a livello profondo che porta a una ricostituzione di collagene, elastina”.

Per maggiori info potrete consultare la pagina Soft lift con fili di sospensione