Quali sono i trattamenti estetici più richiesti sia dalle donne che dagli uomini? Sono cambiati nel corso degli anni o sono sempre gli stessi?

Quali sono i trattamenti estetici più richiesti sia dalle donne che dagli uomini? Sono cambiati nel corso degli anni o sono sempre gli stessi?

I trattamenti estetici preferiti sia donne e che dagli uomini, non sono cambiati nel corso degli anni. A cambiare è la metodologia. A rispondere è il Dr Nicola Standoli, chirurgo plastico ed estetico della Clinica Valle Giulia di Roma, secondo il quale “un abile Chirurgo Plastico deve sempre essere a conoscenza di tutte le tecniche, in continua evoluzione, ed essere in grado di miscelarle opportunamente a seconda dei casi”. Quindi i trattamenti estetici preferiti sia dalle donne che dagli uomini, secondo Standoli, sono sempre gli stessi e sono soprattutto a carico del viso, per correggere le rughe sulla fronte, intorno agli occhi, quelle naso-labiali, oppure la correzione o l’eliminazione delle macchie, per quanto riguarda quelli che possono essere eseguiti in ambulatorio. Invece tra quelli chirurgici, il più richiesto rimane sempre il seno per le donne e la ginecomastia per gli uomini, seguiti dalla rimozione del grasso in esubero, dalla correzione dell’aspetto delle palpebre, l’eliminazione dell’eccesso della cute nella palpebra superiore, le borse in quelle inferiori, fino ad arrivare al lifting o interventi molto più estesi come l’addominoplastica.

Importantissimo, però, sia che si tratti di interventi ambulatoriali sia chirurgici, conclude il Dr Standoli, “è il rapporto che si instaura con il paziente“. Infatti, Il tempo passato con quest’ultimo prima dell’intervento o di un trattamento, è importante quanto l’intervento o il trattamento stesso. Rispondere ad ogni domanda, chiarire ogni dubbio facendosi partecipe del problema e considerare, insieme al paziente, non solo gli aspetti fisici e funzionali ma anche quelli emozionali e psicologici, è la strada per la completa riuscita dell’operazione o del trattamento stesso”.